mostre como

Armando Fettolini mostra a Como

Armando Fettolini mostra a Como in San Pietro in Atrio

Le opere della recente serie dei Blu abitano gli spazi evocativi e sontuosi di San Pietro in Atrio mettendosi in dialogo con essi, aprendo nell’ambiente luminose finestre da cui osservare scorci di cielo e di distese d’acqua, paesaggi al contempo reali e immaginari, respiri ariosi e freschi nel caldo estivo d’agosto.

Condividi se ti è piaciuto!

____________________________________________________

Davide Puma nasce a Sanremo nel 1971

 

Davide Puma

Davide Puma

Opere della personale “Rebirth” esposte dal 5 al 18 dicembre 2015 all’Istituto Italiano di Cultura di Osaka (JP), unico artista visivo invitato a partecipare al DIM Festival 2015.

Davide Puma Rebirth

Opere esposte per la #mostradiffusa Rebirth al'IIC di Osaka – 2015

Condividi se ti è piaciuto!
  • Davide PumaDavide PumaDavide PumaDavide PumaDavide PumaDavide PumaDavide PumaDavide PumaDavide PumaDavide PumaDavide Puma

    Opere a disposizione dei collezionisti ed esposte nella mostra personale dell’artista dal titolo “Rebirth” dal 1 al 23 maggio alla MAG.

    Davide Puma

    Opere di Davide Puma a disposizione dei collezionisti.

    Condividi se ti è piaciuto!
    • Davide PumaDavide PumaDavide PumaDavide PumaDavide PumaDavide PumaDavide PumaDavide PumaDavide PumaDavide PumaDavide PumaDavide PumaDavide PumaDavide Puma

      Davide Puma, classe 1971, si avvicina alla pittura in età non giovanissima, ne fermenta la vocazione fino al 2003 quando ne sente così forte il richiamo da non potersi più sottrarre e si immerge totalmente nella materia. In pochi anni il suo lavoro viene proposto in gallerie di prestigio in tutta Italia da Nord a Sud e ha attirato l’attenzione di gallerie a Parigi e a Ginevra che gli hanno prodotto mostre personali. È dalla poesia che egli trae ispirazione e alimento per rappresentare il confronto tra uomo, inteso come essere umano e la natura, tra l’uomo ed il cosmo, tra l’universo animale e quello floreale.

      Nella sua visione, l’uno entra nell’altro con una confusione organizzata, la pittura di Davide Puma si fa contemplare a lungo, non esiste un solo punto di vista, non esiste una ragione, nella sua personale figurazione, ogni opera dà la possibilità ad ognuno di noi di potergli attribuire un significato diverso regalandoci l’intensità emotiva originale. La forza estetica della sua pittura proviene dalla terra, la tecnica molto materica, spesso spatolata indica una tensione palpabile, mentre la poetica evanescente dalla sua visione crea un atmosfera intoccabile, impalpabile e al tempo stesso penetrante. Nei suoi lavori troviamo corpo e spirito, entrambi con una intensa personalità.

      ___________________________________________________________

      La MAG – Marsiglione Arts Gallery in stretta collaborazione con l’Istituto Italiano di Cultura di Osaka, con il Patrocinio del Consolato Generale d’Italia, con il Patrocinio dell’Associazione Archivio Luigi Russolo e con il supporto della Gallery TOMO di Kyoto, presenta la mostra personale dell’artista ligure Davide Puma dal titolo Rebirth (Rinascita).

      Con la mostra personale di Davide Puma, la MAG e l’Istituto Italiano di Cultura di Osaka concludono il ciclo di mostre ed eventi che hanno caratterizzato l’autunno 2015 delle due entità.

      Unico artista visivo invitato a partecipare al festival DIM 2015, in linea con il tema della gioia di vivere che la musica ci offre, Davide Puma ha creato per la sede dell’Istituto Italiano di Cultura di Osaka, alcune opere dedicate ai ritratti di animali con espressioni umane, entrando di diritto in questa serie che la galleria MAG vuole rappresentare. Opera principe sarà “Quando nasci non puoi più nasconderti” un omaggio al Grande Maestro di tutta la cultura mondiale Leonardo da Vinci, direttamente ispirata alla Tavola Doria, La battaglia di Anghiari, che fino al 29 maggio 2016 sarà esposta in Giappone.

      Gli altri lavori di Davide Puma sono carichi d’intensità umana, ritratti di animali e figure umane sempre con espressioni umane, di sorpresa, di felicità, a volte interrogative, ma sempre con ironia e intensità.

      La complessità del ciclo naturale, dell’elevazione verso il Divino Creatore a contrasto con la presenza dell’uomo, della rigenerazione della natura, sono espresse in un concetto molto diretto sulla rinascita; egli dice «null’altro posso fare che germogliare e fiorire» questo pensiero così pieno di poesia, speranza e ferma convinzione, è alla base dell’evoluzione umana; egli sottolinea: «non posso sottrarmi alla crescita e alla rinascita, fa parte di me, di tutti noi».

      Salvatore Marsiglione

      Condividi se ti è piaciuto!

    Maximo Pellegrinetti

    Maximo Pellegrinetti

    Maximo Pellegrinetti

    Opera in vendita

    Maximo Pellegrinetti

    Catturare la luna 2013 marmo e onice inciso e dipinto

    Biografia:

    Maximo Pellegrinetti nasce a Viareggio nel 1960.
    Nel 1982 si diploma in scultura presso l’Accademia di Belle Arti di Carrara.
    Attualmente è docente di “Tecnologia ed uso del marmo,delle pietre e delle pietre dure” e Direttore del dipartimento di Scultura presso l’ Accademia di Belle Arti di Brera ( Milano).
    Maximo Pellegrinetti, ha esposto in numerose mostre in Italia e all’estero, i suoi lavori si trovano in collezioni private e pubbliche in Italia, Francia, Germania, Belgio, Cina, Corea, Giappone, India e U.S.A .
    Vive e lavora tra Milano e Pietrasanta.
    La sua opera, sempre attenta al dibattito dell’arte contemporanea,è caratterizzata da un forte spirito di ricerca orientato verso materiali e soluzioni stilistiche polivalenti.
    In Massimo Pellegrinetti, l’operazione creativa, rimanda a sensazioni e umori cangianti, ora distaccati e ironici, ora di vibrante partecipazione, ora connotati in senso simbolistico.

    Opere pubbliche di Maximo Pellegrinetti:

    1984 Digne (Francia ) “Anima senza tempo “marmo statuario cm.240x170x120.
    1986 Aubagne (Francia) “Il volo interrotto” marmo statuario -Stadio
    1987 Digne (Francia ) “La scala per la luna” marmo statuario cm.300x400x50 -Campi da golf
    1988 Riez (Francia) “Sentire la Provenza” pietra
    1989 Pieve del Cairo (Pavia) “Il terzo dono “marmo statuario -Giardini pubblici
    1990 Forcalquier (Francia) “Omaggio a Rene Char “pietra cm.260x140x100
    1990 Teulada (Cagliari) “Entrando in Polifemo”trachite e marmo
    1992 Toulon (Francia) “Due figure che non prendono il sole” marmo bianco di Carrara
    1994 Forcalquier (Francia) “Colpo di testa” pietra cm.140x80x120
    1994 Saint-Victoret (Francia) “Famiglia reale” marmo cm.300x140x100
    1994 Teulada (Cagliari ) “Bintrai” -pannello della via Crucis monumentale-trachite
    1999 Ichon-(Corea del Sud) “The black hole”granito nero
    2000 Ichon -Si,Kyungki-Do (Corea del Sud) “Quello che entra ed esce dal cuore ti dò “granito grigio”
    2001 Aley (Libano) “Scudo stellare” marmo bianco di Carrara
    2002 S.Remo “Colonne” ardesia
    2003 Lanciano “memorie”pietra della Maiella
    2003 Minucciano (Lucca) “Gravido di Stelle” marmo Ortodidonna
    2004 Minucciano (Lucca) “Redentore” Marmo Piastramarina cm.800x150x140
    2005 Roma “Il cielo addosso” Marmo di carrara cm. 240x220x110
    2008 Milano omaggio a Attilio Cambielli
    2010 Vadodara (India) Portatore . bronzo

    Selezione esposizioni personali:

    1983 Vignola (Modena) Galleria J.Barozzi – Maximo Pellegrinetti (catalogo personale a cura di Andrea del Guercio)
    1983 Viareggio Associazione Virginio Bianchi – Maximo Pellegrinetti ( catalogo pers.testo di Andrea B. Del Guercio ) 1987 Wurzburg (Germania) Galerie Frédéric
    1989 Digne (Francia) College Borrely-jardin botanique – Maximo Pellegrinetti
    1990 Bologna Galleria Artespaziodieci – Maximo Pellegrinetti
    1990 Camaiore studio d’Arte la Subbia “ Vita Morte e Miracoli” (Catalogo personale testi di Noel Pudal e Alessandro Tonini
    1991 Pieve del Cairo (Pavia) Biblioteca comunale – Maximo Pellegrinetti
    1992 Ferrera Erbognone (PV) Biblioteca comunale – Maximo Pellegrinetti
    1994 Parigi (Francia) Espace Bateau -Lavoir – Maximo Pellegrinetti
    1995 Verona Studio 6 – Maximo Pellegrinetti
    1999 Parigi (Francia) Galerie Satellite – Maximo Pellegrinetti
    2000 Parigi (Francia) Galerie d’Art de Cretéil – Maximo Pellegrinetti
    2001 Parigi (Francia) Galerie Satellite – Maximo Pellegrinetti
    2006 Pietrasanta –Lucca (Italia) MXM ARTE – Maximo Pellegrinetti
    2007 Pietrasanta –Lucca (Italia) MXM ARTE – Maximo Pellegrinetti
    2008 Parigi (francia) Galerie Satellite “Colpo di fuoco” (catalogo personale a cura di Maria Mancini )
    2009 Viareggio galleria Maffei Arte Contemporanea (cat pers.a cura di M.Mancini) – Maximo Pellegrinetti
    2009 Bergamo -Bergamo Arte Fiera mxmarte, catalogo collettivo – 9/12 gen – Vanillaedizioni pag 166

    Selezione esposizioni collettive di Maximo Pellegrinetti:

    1981/ 82 Viareggio Palazzo Paolina “Artisti versiliesi”
    1982 Lucca sala associazione commercianti “Giovani artisti in Toscana”
    1982 Carrara “Nuove firme nove” Art Gallery Club
    1982 Pietrasanta “Scultura alla Versiliana “
    1982/83 Viareggio “Giovani artisti Versiliesi” Palazzo Paolina
    1982 Ingolstadt (Germania) “ScKulpturen Ingolstadt –Accademia di belle arti di Carrara-(catalogo coll.)
    1983 Forte dei marmi (Lucca) “Giovani presenze artistiche in Toscana “Galleria Comunale d’Arte Modena ,a cura di A.B.Del Guercio.
    1983 Viareggio “10 giorni giovani “ Palazzo Paolina (catalogo collettivo a cura di Nicola Miceli)
    1984 Camaiore (LU) Ex colonia Montedison –“Scultura e grafica italiana e coreana” A cura di Mario Monteverdi (catalogo collettivo.)
    1984 Roma -Centro letterario del Lazio-1° premio per la Scultura
    1984 Ortonovo (Sp) “Passeggiata al mirteto “ (catalogo coll.testo di Antonella Serafini )
    1986 Digne (Francia) Musèe de Digne -Les-Bains “V Biennale d’Art grafique” (catalogo collettivo a cura di Gérard Mouizel )
    1987 Pusan (Corea del Sud) ” III Biennale d’Art Visuel” (catalogo coll.)
    1987 Marignana/camaiore (LU) “omaggio all’Italia”(catalogo collettivo)
    1988 Livorno “Rotonda88” ( catal.coll.testo personale di Nicola Miceli)
    1988 Villedieu (Francia) Centre Culturel de la Commanderie des Templier. “Xilographie Aujourd’hui” (catalogo coll. )
    1989 Pietrasanta “scultori in Versilia “galleria Botti ( catalogo con testi di Enzo Santese e Danilo Orlandi )
    1989 Port de Bouc (Francia ) “XXIX Salon des Arts Plastiques Mediterraneen” (cat. Coll.)
    1990 Parigi Chateau de la Napoule “Salon International de la Sculture Contemporain” (catalogo con testi vari ,presentazione personale di Giandomenico Semeraro )
    1990 Parigi (Francia) Galerie Hofman
    1990 Busan (Corea) “Busan Biennal” (catalogo coll.)
    1991 Legnano (Milano) ” I Mostra Internazionale di Scultura” (catalogo coll.a cura di Enzo Pagani )
    1991 Viareggio Centro Antares “Stimmung” (catalogo coll.a cura di A.Serafini – artisti: Barberi Maffei Milazzo Pellegrinetti Sah )
    1992 Parigi (Francia ) Galerie Hofman
    1995 Venturina (Livorno) “Fiera d’Arte Contemporanea ”
    1996 Llangollen (Galles) “Ectarc” (catalogo collettivo- artisti: E.Giannelli M.Moschini A.P.Pagnoni C.Tomei M Pellegrinetti )
    1996 Manchester (Inghilterra) University Gallery
    1996 Liverpool (Inghilterra )
    1996 Comuni di Torino “I Biennale d’Arte e del vino
    1996 Pietrasanta – chiesa di s.Agostino (catalogo a cura di G.Cordoni e A. Serafini )
    1996 Camaiore –LU- “Atti Unici “ (catalogo a cura di Laura Mare . artisti: Cupisti Maffei Pellegrinetti Tomei )
    1996 Vecchiano (PI) Cinema Olimpia “Un bizzarro calendario” (catalogo coll. Prefaz. Di Paolo Pratali)
    1997 South Walles (Inghilterra) Margan Sculptue Park
    1997 Lancaster (Inghilterra) Storey Gallery
    1997 Bendor (Francia ) “Biennale de Sculpture”
    1998 Fregene (Roma) “L’infinito possibile”Museo Pianeta Azzurro,a cura di A.Serafini. 1998 Medina (Spagna) “De Carrara a Medina” (catalogo collettivo testo di Emiliano Allende )
    1998 Viareggio Palazzo delle Muse “Addobbo d’Artista “ (Rivista ufficiale del carnevale di Viareggio)
    1999 Pontelandolfo (Benevento) “L’orizzonte incurvato” Tempio dell’Annunziata Antica, (catalogo coll.testo di Nicola di Virgilio e tesi vari )
    2000 Rocchetta di Vara “Naturale innaturale forme identità luoghi” (catalogo collettivo a cura di Laura Mare)
    2000 Guardia Sanframondi (Benevento) Casrello medievale di Guardia “Hic Et Nunc “(Catalogo coll.mostra a cura di Caterina Tarantino)
    2000 Roma chiesa della ss.Stimmate di Francesco d’Assisi. (catalogo collettivo) testi vari
    1999 Seoul (Corea del Sud ) Gana Art Gallery
    2000 Daegu (Corea del Sud ) “Daegu-Milano Art Exibition ( cat.coll.)
    2001 Firenze “Omaggio a Francesco” Cripta della Basilica di S.Croce.
    2001 Lugano (Svizzera) “Dalla Versilia a Lugano” Via Nassa, a cura di A.Serafini e Marcello Polacci (catalogo collettivo)
    2002 Pietrasanta “La gabbia da imballo marmi interpretata da 18 artisti “ Chiostro di S.Agostino (catalogo col. )
    2002 Milano “La natività nell’Arte “ Bibliteca d’Arte-Castello Sforzesco (catalogo coll. A cura di Gabriele Mandel)
    2003 Parigi “Terre sconosciute”Galerie Satellite
    2004 Viareggio (Lucca) “BAU contenitore di cultura contemporanea”
    2004 Viareggio (lucca) “Cura ut valeas” Torre Matilde (catalogo col.testo di Marco del Monte )
    2004 Pavia “ Nel Segno della Vita “ S. Maria Gualtieri
    2006 Lanciano “Arte per la vita” (catalogo coll. Testo di Claudio Cerritelli )
    2006 Pietrasanta “D’Après” MXM ARTE
    2007 Viareggio « Contemporaneo Versiliese, villa Paolina
    2007 Lucca « Infante » , chiostro S. Lorenzo (catalogo col. A cura di L. Mare )
    2007 Pietrasanta « Contemporaneo Versiliese », MXM ARTE
    2007 Viareggio « Contemporaneo Versiliese » Villa Paolina (catalogo col. Testi di L. Mare A. Serafini)
    2008 Viareggio Utopia villa Borbone
    2008 Pietrasanta Sotto il Segno MXM ARTE
    2008 Pietrasanta Formulari e parole MXM ARTE
    2008 Montignoso Omaggio a Ugo Guidi villa Schiff (catalogo coll. a cura di Enrica Frediani.
    2008 Viareggio Villa Borbone “ Luoghi dell’Utopia “ (cat. Coll. Testi vari )
    2009 Viareggio (LU) Torre Matilde “Mati “ artisti: Paola Benedetti Massimo Pellegrinetti -Paolo Guidi
    2009 Pietrasanta mxmarte “Non oltre 16 cm.” A cura di M. Mancini
    2009 Eboli – Museo archeologico “L’Arte con noi” ( Catalogo coll. A cura di Saverio Simi De Burgis )
    2009 Forte dei Marmi – Proponendo Fiera d’arte contemporanea ( Catalogo G. Mondadori –direttore artistico Caterina Maggia)
    2009 Milano –STEP Fiera d’arte contemporanea ( catalogo coll. Dirett . artistico Francesco Gattuso –Ilaria Centola)
    2009 Pietrasanta – MXM Arte “ L’Opera condivisa”
    2010 Massa ,palazzo Ducale “OVO Q” ( catalogo collettivo)
    2010 Bergamo -Bergamo Arte Fiera mxmarte ( catalogo collettivo)

    Symposi di scultura ai quali ha partecipato Maximo Pellegrinetti:

    1983 Carrara (premio giuria artistica) ITALIA
    1984 Digne ( III PREMIO) FRANCIA
    1985 Fanano ITALIA
    1986 Aubagne FRANCIA
    1987 Digne FRANCIA
    1988 Valle del’Asse Riez FRANCIA
    1989 Pieve del Cairo ITALIA
    1990 Forcalquier FRANCIA
    1990 Teulada-Cagliari (III PREMIO)ITALIA
    1992 Toulon FRANCIA
    1993 Gap FRANCIA
    1994 Teulada-Cagliari ITALIA
    1994 Bardonecchia-Aosta ITALIA
    1999 Ichòn COREA DEL SUD
    2000 Ichòn-Si Kyugki-Do (II PREMIO) COREA DEL SUD
    2001 Aley LIBANO
    2003 Lanciano-Chieti ITALIA
    2003 Minucciano-Lucca ITALIA
    2006 Ostuni ITALIA

    Condividi se ti è piaciuto!