Yukio Shinohara

Yukio Shinohara – Kabuki

2.500 

Yukio Shinohara nasce a Nara (JP) nel 1948, si laurea presso l’Università degli Studi di Kyoto, Facoltà di Belle Arti, ma già durante il periodo dei suoi studi collabora con testate giornalistiche, quotidiani e riviste giapponesi creando per loro illustrazioni umoristiche e fumetti. Attualmente è Rettore emerito del corso Manga presso l’Università Seika di Kyoto.

Presidente della FECO (Federation of Cartoonists Organizations) JAPAN e consigliere dell’Associazione dei Fumettisti Giapponesi, ha fondato il movimento artistico Hitokomart che è un neologismo creato dalle parole Hitoko (per la gente) Manga (cartone animato/fumetto) e Art.

Le sue opere sono state esposte in molte mostre personali sia in Giappone che all’estero, in Italia diverse volte in esclusiva con la galleria MAG, vincendo diversi concorsi internazionali; in mostra avremo 6 opere dipinte a tempera su cartoncino, opere rese contemporanee e partecipative, dove troviamo umorismo, cinismo, enigma e confronto con la realtà, ma il vero protagonista è l’ironia con la quale descrive alcuni aspetti del carattere intimo dei giapponesi.

Confronta
Condividi se ti è piaciuto!

Descrizione

Yukio Shinohara – Kabuki

Yukio Shinohara – Kabuki

Yukio Shinohara è il fondatore della Hitokoma Art, che è un neologismo creato dalle parole Hitoko (per la gente) Manga (cartone animato/fumetto) e Art. Nello stile Hitokoma, troviamo umorismo, cinismo, enigma e confronto con la realtà, ma il vero protagonista è il punto di incontro tra lo spettatore e l’opera, tra due punti di vista, entrambi rispettati nella loro integrità.

Con il termine kabuki (歌舞伎?) si indica un tipo di rappresentazione teatrale sorta in Giappone all’inizio del XVII secolo.

Yukio Shinohara

Kabuki

Condividi se ti è piaciuto!

Informazioni aggiuntive

Dimensioni 45 × 55 cm

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.

SHOW IN PROGRESS
MENU
Next exhibition