Saki Maeda Dual Blue Japan Room Project

Saki Maeda Dual Blue

a cura di Salvatore Marsiglione and Tomoharu Aoyama

Japan Room Project

dal 28 settembre al 21 ottobre 2017

Inaugurazione: giovedì 28 settembre 2017 ore 18:30
Saki Maeda Dual Blu

Saki Maeda Dual Blue

Como, settembre 2017 – Continua il focus della MAGMarsiglione Arts Gallery sull’attuale scenario artistico in Cina e Giappone e lo traduce nella riapertura della Japan Room all’interno dei propri spazi a Como in Via Vitani, 31.

Il Japan Room Project, riaprirà per tutti i collezionisti della galleria MAG, giovedì 28 settembre alle ore 18:30 in stretta collaborazione con la nostra sede di Kyoto (JP) la Tomo Gallery e a la co-curatela del Direttore Tomoharu Aoyama, per dare visibilità ai giovani artisti emergenti giapponesi, producendo la prima mostra in occidente della giovane Saki Maeda.

Nata a Fukui nel 1993, Saki Maeda si laurea alla Kyoto University in Arte & Design nel 2015 con il massimo dei voti e subito si fa notare nell’ambiente artistico giapponese, tanto da esporre in diverse gallerie di Kyoto e Osaka, fino al rinomato Art-complex Center di Tokyo.

La principale riflessione della giovane artista é il concetto di altro e nasce dalla sua attenzione al mondo della natura e alla penetrazione che l’essere umano ha in essa.

La sua profonda riflessione filosofica sul concetto di altro, non deriva dagli insegnamenti dei classici occidentali come Socrate, Platone o Aristotele e tantomeno ai valori filosofici vicini a Nietzsche, ma ha una visione nettamente taoista, dove la natura è la Madre/Regina e l’uomo ne fa parte come una foglia o un pachiderma. Principalmente é una religione cosmica, centrata sul posto e la funzione dell’essere umano, di tutte le creature e dei fenomeni in esso rappresentati.

Saki Maeda, rende in modo semplice e diretto quello che è il dualismo dell’esistenza e il contrasto di due principi fondamentali, la vita e la morte.

Nei suoi 12 oli su tela presenti nella mostra, le linee vanno a costruire forme geometriche che non si intersecano mai, punti di vista; la presenza dell’altro è caratterizzata dalle campiture cromatiche contrastanti, tinte fredde e profonde prodotte per trasmettere l’energia cosmica che dà vita e anima all’universo e emozioni sul tema scelto.

Saki Maeda è alla ricerca del collasso della figura e dell’immagine stereotipata, tanto da dare maggiore significato al contorno che crea la forma piuttosto che alla forma stessa; lei vuole rappresentare tutto il dualismo del mondo, ma sublimando l’immagine fino a farla convivere con il suo contrario grazie ad uno stile astratto.

La sua mostra alla galleria MAG è la prima mostra in Italia e in Europa e rappresenta un passo importante per una voce giovane nella cultura contemporanea giapponese.

Salvatore Marsiglione e Tomoharu Aoyama

CONTATTI PER LA STAMPA E INFORMAZIONI PRATICHE

MAG – Marsiglione Arts Gallery

Via Vitani, 31 – 22100 Como

www.marsiglioneartsgallery.com

Tel. +39 328 7521463 – info@marsiglioneartsgallery.com

Vernissage della mostra Saki Maeda, Dual Blue 

giovedì 28 settembre 2017 ore 18:30

Dal 28 settembre al 21 ottobre 2017

Ingresso gratuito, solo su prenotazione.

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*